blog

Oggetto: Richiesta di modifica periodo procedura di inserimento/aggiornamento della terza fascia delle graduatorie di circolo e di istituto ATA-Triennio scolastico 2021-2024

Gentile Ministro,

pervengono alla nostra Associazione numerose richieste di proroga del termine previsto dal DM n° 50 del 3 marzo 2021 per l’inserimento/aggiornamento della terza fascia delle graduatorie di circolo e di istituto ATA-Triennio scolastico 2021-2024.

Gli enti territoriali segnalano anzitutto come la recrudescenza della crisi pandemica stia incidendo sulle effettive possibilità di spostamento dei soggetti interessati dallo stesso bando, sia per contagio diretto che per le misure di cautela di volta in volta necessarie, andando così ad aggravare una condizione di deficit strutturale diffuso e da tempo ampiamente registrata da tutti gli osservatori, nonché dal Comitato Tecnico Scientifico istituito dal Governo Italiano.

Le amministrazioni segnalano altresì un quadro complessivamente ancora incerto sul versante della lotta al contagio, tale scenario rende ancor più incerto il comparto della formazione professionale, il quale è stato largamente colpito da normative e misure di cautela volte a mitigare i rischi da contagio da virus SARS- Cov2 che hanno allungato i termini di attuazione dei corsi nonché la possibilità di svolgere tirocini o stage professionalizzanti di diritto obbligatorio.

Infine ci sentiamo in dovere di dare voce alle migliaia di persone che telefonicamente chiedono assistenza necessitando ausilio nella compilazione dei moduli previsti, gli stessi lamentano disservizi nella richiesta delle certificazioni erogate dagli enti preposti nonché problemi legati all’impossibilità di spostamento.

Sottoponiamo pertanto alla Sua attenzione l’ipotesi di una proroga del suddetto termine che, anche di entità contenuta, può consentire a migliaia di persone di conseguire le certificazioni necessarie in un contesto finanziario ed operativo più favorevole e di raggiungere le nostre sedi di assistenza in totale serenità.

Certi della Sua attenzione, inviamo i più cordiali saluti.

Il Presidente Nazionale ERSAF

Lascia un commento

Questo sito web utilizza cookies e richiede i dati personali per rendere più agevole la tua esperienza di navigazione.